Servizi

Scuola di Boudoir la prima scuola in Italia del settore.
A livello nazionale dal 2010 Micaela Zuliani, fondatrice della scuola, fotografa ogni tipologia di donna, anche senza esperienza di posa, e senza il ritocco estetico di photoshop, rivolgendo la sua attenzione soprattutto alle donne dai 30 ai 70 anni dimostrando che ogni persona può essere sexy e bella se messa nella condizione di esserlo.
A livello Internazionale ha contribuito dal 2016 ad abbattere le barriere della discriminazione con il progetto Boudoir Disability, il quale ha avuto una risonanza importante sui più famosi media nazionali ed internazionali, ottenendo anche il premio come campagna sociale al Web Marketing Festival 2016.
Lo scopo della Scuola è insegnare ai fotografi/e l’approccio più efficace per entrare in connessione col soggetto creando delle fotografie uniche, che parlano di autenticità e Donna; insegnare a tutte le donne senza discriminazione di età o fisicità, l’arte della posa sensuale, dandosi all’obiettivo in modo consapevole.
La Scuola di Boudoir gestisce il primo e unico magazine di settore, Fotografia Boudoir Italia e collabora con l’ AIBP Association of International Boudoir Photographers. 

School of Boudoir
Micaela Zuliani’s SCUOLA DI BOUDOIR is the first school in Italy of its kind: it has courses for women of all ages and bodies. It teaches the art of sensuality in modeling as a way to express self-consciousness in front of the camera. On the other hand, it teaches photographers the best approach to build a link with the subject so that each picture may become unique – an inspiring work of authentic femininity. The School has given a lot in terms of fighting discrimination thanks to the project Boudoir Disability, recognized on an international level, and works with over 40s, 50s and 60s models. Finally, it boasts of a constant collaboration with the Fotografia Boudoir Italia magazine. The magazine promotes and spreads the knowledge of Boudoir, offering every month new contents and being in constant dialogue with foreign countries thanks to its collaboration with AIBP Association of international boudoir photographers.

LA PRIMA SCUOLA BOUDOIR IN ITALIA
I corsi sono rivolti ai professionisti che vogliono approfondire un settore in forte crescita come quello del Boudoir, o chi desidera riposizionarsi sul mercato del lavoro, o semplicemente chi ha la passione per la fotografia, che sia fotografo/a o modella, [anche over40/50/60]
I corsi per aspiranti modelle hanno come obiettivo quello di ottenere una migliore consapevolezza di sé, utilizzando la fotografia come strumento di conoscenza, ricerca, benessere verso se stesse per migliorare o acquisire quella Libertà individuale e di Donna, indispensabile per poter stare bene con se stesse e con gli altri; di trasformare il proprio talento e la propria femminilità in una vera e propria professione.
Scuola di Boudoir, una scuola che insegna a TUTTE LE DONNE senza discriminazione di età o fisicità, l’arte della posa sensuale, dandosi all’obiettivo in modo consapevole, sexy e insegna ai fotografi/e l’approccio più efficace per entrare in connessione col soggetto creando delle fotografie uniche, che parlano e profumano di autenticità e Donna.

I CORSI
I corsi (workshop e mentoring) possono essere individuali o di un gruppo (massimo 3 persone), sono prevalentemente esperenziali, si differenziano quindi dal modello tradizionale dei corsi di fotografia:
1) si parte dall’ IO: comprendere chi siamo come persone e chi siamo come fotografi; mettere a fuoco il proprio stile a seconda del temperamento che abbiamo;
2) si prosegue con l’ALTRO : comprendere chi è il soggetto che abbiamo di fronte, intuendone la personalità;
3) ci si concentra sul NOI : creare una connessione, relazione tra noi e l’altro per ottenere una fotografia che racconti si il soggetto, (come noi lo vediamo/interpretiamo) unendolo al nostro vissuto.
Il percorso necessariamente è un percorso a due, in cui il fotografo osserva, intuisce e dirige l’altro, non imponendosi ma accompagnando il soggetto a offrirsi all’obiettivo.
L’approccio del corso è psicologico e solo successivamente fotografico.
Per questo motivo i corsi hanno un numero ristretto di partecipanti, massimo 3, proprio per agevolare questo percorso di conoscenza e di messa in gioco degli autori stessi.”
Offrono le basi per fotografare ogni tipologia di donna senza esperienza di posa, stimolano a guardare l’unicità di ogni soggetto e raccontarne la bellezza e il carattere.

INSEGNANTE
Micaela Zuliani fotografa ed insegnante, conosciuta a livello nazionale e internazionale, fotografa ogni donna senza esperienza di posa.
Membro dell’Associazione Internazionale Boudoir Fotografi, 10 anni di esperienza in questo settore la fanno essere un punto di riferimento, per i fotografi e per le modelle.
Diffonde dal 2010 il Boudoir in Italia, promuovendo una fotografia di Donna libera, autentica, senza discriminazioni e senza ritocchi estetici con photoshop.
Ha realizzato importanti campagne sociali sulla donna, riscuotendo un notevole interesse sui più famosi media (Corriere della Sera, Il Fatto Quotidiano, IlSole 24ORE, La Repubblica, Vanity Fair, Sette, La Stampa, Italia Post, in tv Rai2).
Ha vinto il premio al Web Marketing Festival 2016 con il progetto “Boudoir Disability”
Scrittrice di 5 libri di fotografia (dalla manualistica per ragazzi al ritratto professionale).
https://www.micaelazuliani.com/

I corsi per i fotografi

Sono prevalentemente esperenziali, si differenziano quindi dal modello tradizionale dei corsi di fotografia.

I corsi per le modelle

Hanno come obiettivo quello di ottenere una migliore consapevolezza di sé, utilizzando la fotografia come strumento di conoscenza, ricerca, benessere verso se stesse per migliorare o acquisire quella Libertà individuale e di Donna, indispensabile per poter stare bene con se stesse e con gli altri.

Insegnante

Micaela Zuliani fotografa ed insegnante, 10 anni di esperienza in questo settore la fanno essere un punto di riferimento, per i fotografi e per le modelle.


Costruiamo qualcosa insieme.