SPEED DATE FOTOGRAFICO

Un incontro tra uomo e donna?
Una gara a tempo ?
Un contest fotografico ?
Un’indagine antropologica?


Tutto questo e molto altro in un contest provocatorio mai realizzato in Italia, un evento fuori dai confini del logico, del già visto, della fotografia. Una sfida fotografica all’insegna del divertimento e del confronto tra uomini e donne, con una marcia in più: lo sguardo maschile è diverso dallo sguardo femminile nel rappresentare la donna ?

Descrizione evento:
Scuola di Boudoir vi invita ad una nuova ed intrigante sfida!
E’ rivolta a tutti quegli amanti della fotografia che desiderano mettersi in gioco con leggerezza e con un pizzico di follia per l’imprevisto; che intendono l’evento fotografico come un’occasione di incontro e di scambio, dove curiosità ed entusiasmo concorrono all’incontro senza pregiudizi e/o etichette.

DOMENICA 26 SETTEMBRE 2021 dalle 10 alle 12
Luogo Cross Studio Milano

Organizzatore dell’evento e’ Scuola di Boudoir, la prima scuola in Italia del settore.
Collabora all’evento il Circolo Fotografico Oltrepo’ (CFO)
Il format registrato regolarmente presso la Siae è ideato da Micaela Zuliani di Scuola di Boudoir.
Sponsor dell’evento Pepperandlove


Regole del gioco

Maschi e femmine, 3 minuti di tempo per interagire e fotografare le modelle non professioniste.
L’evento è coordinato da Micaela Zuliani di Scuola di Boudoir (gruppo donne) e da Lorenzo Callerio del Circolo Fotografico Oltrepo‘ (gruppo uomini).

Luce utilizzata solo quella naturale.

Rapidità di esecuzione, sintonia immediata con la modella, riflessione sul messaggio da rappresentare, follia e istinto, sono solo alcuni degli ingredienti richiesti ai fotografi.

Dopo la sessione fotografica, i partecipanti avranno una settimana di tempo per inviare i propri scatti selezionati ed elaborati della Donna in chiave boudoir che verranno pubblicati sui canali social in forma anonima, senza specificare cioè se la fotografia e’ stata scattata da un uomo o da una donna. Sarà quindi un’indagine sociale, un gioco per sondare se le persone da casa notano una differenza tra l’occhio maschile e quello femminile nella rappresentazione della donna ritratta.

Due sguardi a confronto sullo stesso soggetto, ma distinguibili (oppure no) per sesso di scatto.
Un Contest dove vince il pensiero vivace, curioso, capace d’improvvisare, ma anche un esperimento sociale e culturale, dove lo spettatore dovrà restituire un feedback esperienziale su chi, secondo lui, ha effettuato lo scatto. La riuscita dell’incontro dipenderà dalla capacità del fotografo e dalla complicità di entrambi, speed date appunto e farsi riconoscere ad un pubblico ignaro e giocoso.

Per partecipare alla 1° edizione il prezzo è di € 50 (prevendita biglietto scontato del 50% ).
Incluso nel prezzo: noleggio sala per due ore, organizzazione dell’evento, lettura portfolio gratuita con Micaela Zuliani, esperta di Boudoir dal 2010, inserimento nel magazine di Fotografia Boudoir Italia con credito e link del proprio sito terminato il contest.
Durata dell’evento, due ore presso il prestigioso CROSS-STUDIO, numero 1 in Italia.

Per garantire divertimento e professionalità, l’evento è a numero chiuso : 4 uomini e 4 donne, 4 modelle.
COVID : i fotografi dovranno indossare la mascherina per tutta la durata dell’evento oppure portare il certificato del tampone (gratuito o € 10 in farmacia) eseguito 48 ore precedenti all’evento.

Per i suoi 40° anni di attività, il Circolo Fotografico Oltrepo’ darà la possibilità alle fotografe di esporre le fotografie alla mostra prevista in autunno.

In caso di comportamento molesto verso le modelle, i partecipanti verranno immediatamente allontanati ed esclusi dal proseguire la competizione.
La quota di partecipazione non verrà restituita in caso di ripensamento.

L’evento è rivolto a tutti : uomini e donne, di eta’, costituzione, etnia diversa; stato sociale, economico o culturale diverso; con o senza disabilita’… per un incontro inclusivo, democratico e…. Arcobaleno.
Vi aspettiamo numerosi/e e che vinca il migliore!

Per informazioni ed iscrizione scrivere a scuoladiboudoir@gmail.com oggetto speed date fotografico.


SCUOLA DI BOUDOIR

A livello nazionale dal 2010 Micaela Zuliani, fondatrice della scuola, fotografa ogni tipologia di donna, anche senza esperienza di posa, e senza il ritocco estetico di photoshop, rivolgendo la sua attenzione soprattutto alle donne dai 30 ai 70 anni dimostrando che ogni persona può essere sexy e bella se messa nella condizione di esserlo.
A livello Internazionale ha contribuito dal 2016 ad abbattere le barriere della discriminazione con il progetto Boudoir Disability, il quale ha avuto una risonanza importante sui più famosi media nazionali ed internazionali, ottenendo anche il premio come campagna sociale al Web Marketing Festival 2016.
Lo scopo della Scuola è insegnare ai fotografi/e l’approccio più efficace per entrare in connessione col soggetto creando delle fotografie uniche, che parlano di autenticità e Donna; insegnare a tutte le donne senza discriminazione di età o fisicità, l’arte della posa sensuale, dandosi all’obiettivo in modo consapevole. La Scuola di Boudoir gestisce il primo e unico magazine di settore, Fotografia Boudoir Italia.
Scuola di Boudoir

CIRCOLO FOTOGRAFICO OLTREPO’ (CFO)

DA 40 anni l’attività del CFO è la diffusione della conoscenza per la cultura  dell’arte della fotografia in tutte le sue forme. Al passo con le nuove tecnologie, le mode e le scuole di pensiero dei grandi fotografi, il CFO guida alla comprensione dei fondamenti della fotografia lasciando poi alla creatività personale, fornendo le indicazioni ed i consigli per entrare, scoprire e vivere l’universo fotografico.
La presenza di una delle poche camere oscure perfettamente attrezzate è un chiaro segnale della filosofia  dell’associazione di diffondere l’arte fotografica dalle origini fino all’era digitale sempre in continua evoluzione.
Le collaborazioni consolidate con realtà pubbliche e private, permette al CFO di organizzare mostre fotografiche di alto livello, attività didattiche e divulgative su tutto il nostro  territorio.
L’attività didattica è il punto di forza del Circolo Fotografico Oltrepò, i corsi di fotografia, sono il metodo più diretto ed efficace  per apprendere l’autonomia fotografica, tenuti da qualificati docenti con esperienze e specializzazioni nei vari settori fotografici, permettendo agli allievi di orientarsi fin dalle prime lezioni sull’uso della macchina fotografica, per arrivare via via alla completa gestione dello scatto nelle principali situazioni. Corsi  avanzati di post produzione, gestione delle luci, uscite street, foto notturne,  sono solo alcuni argomenti che il circolo permette di sviluppare, integrati da workshop con modelle e modelli per scoprire la fotografia di ritratto.
Il confronto con fotografi professionisti in occasione delle serate d’autore,  da sempre crea un’esperienza ed un momento di spunto per capire la professione ed i segreti di questa attività.
Senza mai trascurare l’aspetto sociale, il CFO, associazione senza fini di lucro, organizza raccolte fondi a tema sociale come “Pop-up Fotografia” che ha permesso una raccolta di fondi importante per fronteggiare emergenza COVID, devoluti al San Matteo di Pavia  mettendo in vendita scatti fotografici di alto livello, a cui volentieri, hanno aderito fotografi di livello nazionale.
Circolo Fotografico Oltrepo’


ALTRI EVENTI IN PROGRAMMAZIONE